ANTONIO PESCE

Art Director & Video Producer

Classe 92’, nato negli anni d’oro dell’hip hop in Sicilia, dove la sua influenza giunse in ritardo ma ebbe un impatto evidente: i primi disegni sui muri, la break dance e le rime sotto i portici, sentivo fin da piccolo che qualcosa stava cambiando attorno a me. 

A 14 anni, continuo il percorso di studi superiori a Roma, con la voglia insaziabile di scoprire nuova musica e la continua ricerca stilistica nelle mie lettere, i principi più solidi della mia adolescenza.

La cultura dei graffiti, che spesso sfiora i limiti della legalità, portava a una forte emarginazione sociale, ma allo stesso tempo creava un intenso legame tra i pochi writers nascosti alla massa: viaggiare, scambiare culture, stili di vita e metodi di arrangiamento, erano alla base della stessa mentalità, quella di strada;

E’ qui che nascono la complicità e la fratellanza che c’è dietro alla mia crew, che ritrovo oggi nel mio team di video produzione; ed anche da lì, che è nata la mia esigenza di fotografare, infatti non c’era viaggio senza fotocamera e non si tornava a casa senza aver immortalato l’unico ricordo di quel disegno prima che venisse cancellato.

Un fase fondamentale del mio processo di apprendimento è stato applicare la

fotografia a lunga esposizione alle nostre azioni notturne.

Fotografare il risultato del nostro lavoro, ed il flusso necessario per terminare l’opera, è sempre stato dettato dalla necessità di avere quel ricordo,

mai per moda, mai per soldi.

Nel 2012, finite le superiori, inizio il percorso di studi secondario presso l’accademia di belle arti di Roma: In grafica editoriale, sviluppando le basi generali nel campo delle arti visive. Durante quegli anni, tra i vari campi, più efficace è risultata essere l’audiovisivo.

E man mano che cambiavano i miei gusti, le mie attenzioni passarono dalla fotografia al video, dai graffiti agli sport freestyle e dall'hip-hop all’elettronica: quest’ultima diventò vera e propria chiave di lettura per scrivere sceneggiature. Ed infatti questo diventa l’argomento trattato nella mia tesi di laurea (vedi pdf), a conclusione del percorso accademico, marzo 2016.

A seguito, nel 2018, conseguo il master di primo livello in “video editing / digital audio”, presso la Sapienza, ed entro ufficialmente nel mondo del lavoro collaborando con la casa di produzione “Image Hunters”. Durante quell’esperienza abbiamo realizzato report ed aftermovie di festival di cortometraggi ed eventi musicali con DJ di fama internazionale. 

Nel 2019, decido di muovermi dal mondo del clubbing a Roma e del caos della città, per tornare in Sicilia, dove  con il mio team di produzione ci focalizziamo sui documentari a tema ambientale con forte componente musicale.

2019 © LIBRA - lifebeyondthecamera

 |

  • Bianco Instagram Icona
  • w-facebook